Covid-19 e famiglie in crisi: il vero significato della parola “responsabilità”

Continuano le misure eccezionali e straordinarie volte al contenimento del contagio da Covid-19, e iniziano ad emergere divergenti opinioni sulla gestione del diritto di visita e frequentazione della prole minorenne con il genitore non convivente.

L’Avv. Bernardini De Pace ha rilasciato un’intervista su Il Messaggero volta soprattutto a richiamare le parti adulte alla responsabilità, alla calma e alla reciproca comprensione, quando si trovano sotto lo stesso tetto in attesa che sia celebrata la prima udienza che sancirà a disgregazione del loro nucleo familiare (https://www.ilmessaggero.it/mind_the_gap/news/separati_costretti_sotto_lo_stesso_tetto_bernardini_de_pace_dividete_la_casa_in_zone_e_usate_l_emergenza_per_conoscervi_meglio-5128473.html). Messaggio lodevole e condivisibile, ma incompleto.

L’Avv. Davide Piazzoni, per l’Associazione CAMMINO (Camera Nazionale Avvocati per la Persona, le Relazioni Familiari e i Minorenni: www.cammino.org) ha quindi inviato al quotidiano una comunicazione volta ad integrare il messaggio dell’Avv. Bernardini De Pace, invitando a considerare anche e quantomeno le situazioni di violenza domestica e le situazioni di genitori non più conviventi. La comunicazione, pubblicata anche sul sito di Cammino ( https://www.cammino.org/covid-19-e-famiglie-in-crisi-il-vero-significato-della-responsabilita-di-davide-piazzoni/ ) è consultabile anche come allegato alla preesnte.

Il Messaggero ha quindi pubblicato parte della comunicazione (https://www.ilmessaggero.it/mind_the_gap/coronavirus_avvocati_genitori_separati_visite_figli-5130396.html), integrandone e diffondendone il significato profondo: nell’attuale situaione tutti siamo chiamati ad essere responsabili, prima di ogni altra cosa, nell’interesse dei figli, dei nostri concittadini e di noi stessi, e senza fomentare liti o abusare di diritti o posizioni, ma riattivando ogni canale di dialogo sia possibile riattivare.

E’ possibile leggere il testo integrale del documento anche al seguente link: https://www.studioruo.com/wp-content/uploads/2020-03-24-invio-a-IlMessaggero.pdf